Criteri di valutazione

Prima di scegliere una finestra da tetto Emica, vanno considerati alcuni fattori che variano ed incidono sulla scelta del prodotto. L’inclinazione del tetto, la grandezza della stanza, ottenere il massimo della luminosità, il posizionamento in altezza, la visuale che si può avere dalla mansarda e in ultimo ma non da ultimo, la destinazione d’uso del locale.

La destinazione d'uso del locale

Il lucernaio ( best ) è realizzato esclusivamente per consentire l’accesso al tetto, dare luce naturale, ed aria negli ambienti non abitabili come,  locali di sgombro, porticati, androni e gazebi. Diversamente, la finestra per tetto (habitat), oltre a garantire le stesse funzioni del lucernaio, con i suoi vetri ad alto abbattimento termico, regala una sensazione di benessere abitativo, riducendo al contempo i consumi energetici.

Pendenza del tetto

L’inclinazione minima del tetto sia in latero-cemento che in legno, deve essere superiore a 15°, così si evitano ristagni d’acqua ed eventuali infiltrazioni. Minore è la pendenza del tetto, maggiore dovrà essere la dimensione dell’infisso.

Grandezza e illuminazione della stanza

Per ottenere un’ottima illuminazione solare all’interno della tua abitazione è necessario sagomare sia la parte superiore, sia la parte inferiore della cordolatura interna, di minimo 120°.

Posizionamento dell'infisso

Per un’installazione ottimale del prodotto, è necessario posizionare la base della finestra o del lucernaio, ad un’altezza da terra di minimo 160/170 cm, mentre la parte posteriore deve avere un’altezza da terra a fine infisso di  210/230cm.  Chiaramente il tutto dipende della pendenza, più si ha un tetto inclinato maggiore sarà la distanza da terra, al contrario, minore inclinazione, minore e la distanza da terra.

La visuale

Qualora la vostra abitazione abbia una visuale panoramica, il nostro consiglio, è quello di posizionare la finestra da tetto Emica in base alla possibilità di poter visualizzare al meglio l’esterno della vostra abitazione.